15/11/2017 15:28

Universitari sul palco:
il teatro degli studenti

Venerdì 17 novembre va in scena il "Best Of" dei quattro episodi della II edizione di Universerìe", la serie teatrale che porta sul palco l’Università.

Le drammaturgie originali sono state realizzate dai 10 partecipanti al laboratorio di scrittura. In scena, accanto ai 3 attori della compagnia Amor Vacui, altri 10 studenti coinvolti nel percorso laboratoriale per attori e dedicato alla messa in scena dei testi. Una serata conclusiva che riassume i quattro divertentissimi episodi presentati tra aprile e giugno 2017, dove si mescola, con tono disincantato e surreale, realtà e fantasia. Tra inquilini senza casa, sogni senza cassetto ed Erasmus senza meta, i 13 protagonisti raccontano una generazione che, nonostante le difficoltà del tempo presente, riesce ancora a ridere di se stessa.


Lo spettacolo è a cura della compagnia teatrale "Amor Vacui" e del Teatro Stabile del Veneto


Drammaturgia condivisa dei partecipanti al laboratorio writing room: Francesco Alino Guerra, Giacomo Biagetti, Carlotta Cozzani, Francesca Federici, Riccardo La Grassa, William Macrillò, Alberto Maculan, Elena Polesello, Enrico Rama, Diego Tale Scantamburlo coordinati da Lorenzo Maragoni e Michele Ruol.


In scena gli attori di Amor Vacui Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo e Andrea Tonin.

I partecipanti al laboratorio on stage: Eloisa Cinquegrana, Claudio Croce, Marco Cum, Chiara Lazzaroni, Irene Malin, Daniel Persinger, Sibilla Scinti Roger, Matilde Sgarbossa, Giacomo Trespidi, Antonio Vanzo.


Regia di Lorenzo Maragoni

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA