07/03/2018 17:08

Chi è il più giovane
parlamentare d'Italia

Non avrà esperienza ma, forte dei suoi venticinque anni, è certo di essere "anagraficamente pronto ad affrontare le sfide del futuro". E' il più giovane deputato ad entrare in Parlamento in questa tornata elettorale, eletto nelle fila della Lega. Lui è Alberto Stefani, classe 1992, di Borgoricco, occhi verdi, a ricordare la Lega che lo ha fatto innamorare e che ora s’è colorata di blu. Una laurea in tasca, in giurisprudenza all’università di Padova, tesi in diritto canonico. Lo stipendio di parlamentare sarà il suo primo. In assoluto la sua prima busta paga per il primo lavoro. Ma "niente paura - assicura - ora mi metto al servizio dei cittadini, dopo farò il giurista d’impresa e nel frattempo seguirò un master". E mentre prepara le valigie, continua ad incontrare gli imprenditori del territorio per farsi portavoce delle istanze da portare a Roma.

Il primo viaggio verso la Capitale non lo farà da solo. La squadra dei parlamentari padovani della Lega prenderà il treno in contemporanea. Il 23 marzo la prima seduta delle nuove Camere.

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA