16/05/2018 11:31

Rissa tra i profughi
di Monselice

Attimi di vero terrore lunedì scorso al centro di accoglienza profughi di Monselice dove sono ospitati 20 ragazzi di nazionalità diverse. Per cause ancora in corso di accertamento un 32enne ghanese ha iniziato a inveire contro un richiedente asilo pakistano, poco dopo la lite è degenerata in rissa e i due sono arrivati alle mani. Il bilancio è di uno zigomo taglio e un occhio nero, ma per i compagni e gli operatori bloccare la furia dei due è stato davvero difficile. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per calmare la situazione ed è emerso che il 32enne si era già reso protagonista di episodi violenti. Entrambi i migranti sono stati trasportati all’ospedale di Schiavonia e sono stati segnalati alla Prefettura: entrambi rischiano di essere allontanati dalla struttura gestita dalla cooperativa Tangram.