13/06/2018 10:22

Il caposettore al verde
è sotto processo

Non si è ancora insediato a Palazzo Morono ma è già travolto da uno scandalo. Il nuovo caposettore al Verde Pubblico del Comune a Padova, Ciro Degl’Innocenti è stato rinviato a giudizio, insieme ad altri sei tra dirigenti e funzionari dell’amministrazione comunale fiorentina, con l’accusa di turbativa d’asta, falso in atto pubblico, abuso d’ufficio e danneggiamento del patrimonio arboreo locale.

Degl’Innocenti è in arrivo a Padova, grazie al sistema della mobilità, dopo aver lavorato per anni al Comune di Firenze e secondo il pm lui e gli altri sei avrebbero gestito male il verde pubblico in riva all’Arno intervenendo sempre con urgenza e quindi affidando in modo diretto i lavori senza passare per l’appalto. In attesa del processo che si aprirà nei primi mesi del 2019, il neocaposettore è atteso a Padova e l’assessore al Verde pubblico Chiara Gallani ha fatto sapere che Ciro Degl’Innocenti era colui che aveva il curriculum migliore tra coloro che si erano resi disponibili e che fino a che non sarà chiuso il processo la scelta non cambierà.

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA