07/07/2018 15:20

Spacciavano a Cadoneghe
Tre nigeriani in manette

I carabinieri di Piazzola sul Brenta hanno arrestato tre nigeriani senza fissa dimora che spacciavano cocaina nella loro casa di Cadoneghe. I militari dell’Arma hanno sequestrato 11 ovuli di cocaina.

Molti tossicodipendenti erano soliti acquistare lo stupefacente direttamente nell’abitazione di due nigeriani di Cadoneghe che, una volta individuati e identificati, sono stati oggetto di alcuni servizi di osservazione da parte dei militari. Poi è scattata la perquisizione.

L’attività è stata eseguita nel pomeriggio di ieri, quando i militari hanno bloccato i destinatari del provvedimento e hanno dato luogo all’attività di ricerca di sostanze illecite sulla persona e in casa. Tutto si è concluso dopo qualche ora con il rinvenimento di 9 ovuli da 100 grammi totali di cocaina, altri due ovuli contenenti 16 grammi di eroina, e un sacchetto di sostanza da taglio. Dopo avere proceduto al sequestro del materiale, i Carabinieri hanno proceduto all’arresto dei due stranieri responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, applicando la stessa misura coercitiva nei confronti del terzo nigeriano, trovato in casa con gli altri connazionali, la cui presenza sul territorio nazionale è risultata illegale.

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA