18/07/2018 14:30

Bloccati e denunciati
due ladri rumeni

Intercettati e fermati dalla Polizia Locale due ladri con l’auto carica di refurtiva. L’operazione si è svolta lunedì pomeriggio, quando una pattuglia della Polizia Locale ha notato lungo Viale Codalunga una Ford Galaxy con targa romena e con gli occupanti in stato visibilmente agitato. Gli agenti hanno così deciso di seguire l’auto che continuava a fare strane manovre e in Via Annibale da Bassano hanno deciso di fermarla.

Gli occupanti sono risultati essere due cittadini romeni di 26 e 29 anni. Il guidatore, ad un accurato controllo dei documenti è risultato senza patente. E’ scattata così l’ispezione al veicolo: all’interno c’erano alcuni elettrodomestici e prodotti elettronici ancora imballati oltre a un passeggino per bambini praticamente nuovo. I due occupanti non solo non hanno potuto esibire gli scontrini di acquisto, ma non hanno saputo neppure spiegare la provenienza della merce. A questo punto sono stati condotti al comando. In tutto i due avevano in auto un asciugacapelli, due consolle Playstation, un ferro da stiro, tre aspirapolvere e un ferro da stiro con caldaia per un valore complessivo di circa 1800 euro.

Una breve ricerca con gli agenti della squadra investigativa ha permesso di verificare che parte della merce era stata rubata al negozio Comet di Padova. Le riprese della videosorveglianza hanno mostrato che i due avevano usato il passeggino per nascondere il ferro da stiro sotto una piccola coperta per poi uscire indisturbati. Il resto dei prodotti proveniva invece da un furto compiuto in un grande magazzino di Marghera.

I due romeni, non residenti in Italia, nei pochi giorni di permanenza nel nostro Paese avevano soggiornato in vari alberghi della zona. La Polizia Locale ha provveduto quindi a sequestrare la merce, in attesa della sua riconsegna ai proprietari e denunciato i due uomini all’Autorità Giudiziaria per i reati di furto e ricettazione. A questi va aggiunto il reato di guida senza patente con il fermo del veicolo in attesa del pagamento della sanzione necessario per rientrarne in possesso.

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA