06/08/2018 16:48

Provincia: 350mila Euro
per incrocio pericoloso

Un sospiro di sollievo da parte dei residenti. Specie di chi, stufo di ricostruire il muretto del proprio giardino, distrutto ogni volta dalle auto sbandate, ha deciso di lasciar perdere e di metterci una semplice rete. L’incrocio "della morte", così soprannominato dalla gente lì attorno, tra Via Brenta e la strada provinciale 70, a Campodarsego, non sarà più un incrocio. Qui sorgerà una rotonda, per mettere fine ai tanti, troppi incidenti che, negli anni si sono verificati. Scarsa visibilità, disattenzione e mancato rispetto dei limiti. La rotonda vuole mettere la parola fine all’incubo della gente che vive nella zona.

Un progetto che era stato ideato dall’allora assessore provinciale, ora regionale, Roberto Marcato e che l’amministrazione Soranzo ha deciso di attuare entro un anno, spendendo 350mila euro.

I residenti, che aspettavano da tempo quel tipo di intervento per la viabilità, hanno accolto la notizia con entusiasmo.

La rotonda, una soluzione contro il piede pesante di molti automobilisti, che ancora oggi, da quelle parti, sfrecciano a velocità folli, incuranti dei limiti e degli autovelox.