13/08/2019 09:34

Carenza personale,
nuovi arrivi in autunno

Nuovi infermieri, operatori socio-sanitari e ostetriche per tutta l'area materno-infantile che soffre una carenza di personale arriveranno ma non prima dell'autunno.

La protesta di ieri dei sindacati uniti ha messo alle strette la direzione per un problema che, per chi lavora in Patologia Neonatale, al nido e a Ostetricia è una questione seria. Turni intensi, personale costantemente on call, trasferimenti da un reparto all'altro.

Il nodo della questione è in Terapia intensiva dove il personale infermieristico sotto organico non riesce ad assicurare l'affiancamento alle nuove leve.

La proposta dell'Azienda è stata quella di spostare infermieri dal nido alla Patologia e di affidare i trasporti dei neonati sani alle ostetriche. Padova è centro di riferimento per il Triveneto.

Il tempo, però, stringe e siamo in regime di ferie. La direzione ha confermato che rinforzi arriveranno in autunno perché "le donne devono poter partorire in ambienti sicuri, i bambini hanno il diritto all'assistenza di alto livelloche da sempre l'Azienda Ospedaliera ha garantito".

Nuovo incontro tra Cgil, Cisl e Uil e direzione fissato per il 3 settembre prossimo.



Leggi anche: