20/08/2019 09:14

Ricatto a luci rosse, in
arresto per estorsione

Gli hanno chiesto soldi per non diffondere le immagini che lo ritraggono in intimità. Vittima della tentata estorsione è un anziano di 70 anni di Ospedaletto Euganeo che ha trovato il coraggio di denunciare il fatto ai carabinieri.

E' domanica pomeriggio scorsa quando due persone lo chiamano al telefono dicendo di avere video che lo ritraggono in pose osè e che se non gli avesse consegnato 500 euro avrebbero divulgati online le immagini. Dopo una breve trattativa i 3 si danno appuntamento in via Caneva vicino ad un campo, ma l'anziano è più furbo e avvisa del fatto i militari.

Al comando racconta tutto e con i carabinieri mette in atto un piano: si presenta all'appuntamento con i soldi, i due malviventi gli mostrano la schedina dove ci sarebbero le immagini e lo scambio avviene. Subito dopo ecco l'arrivo dei carabinieri che arrestano i due uomini di 33 e 49 anni già noti alle forze dell'ordine per altri reati.

L'accusa per i due è di estorsione in concorso e gli sono snache stati sequestrati i cellulari e la schedina incriminata. Spetta alla Procura di Rovigo ora fare luce sul caso e capire se le immagini osè dell'anziano esistono davvero o se era solo una trappola.