05/10/2019 16:47

Crisi del sacerdozio
Richiamati i più vecchi

Da 5.861 nel 1996 a 4.132 nel 2016. Sono i numeri della crisi del sacerdozio nel Triveneto, fotografata dall’osservatorio socio religioso. Non si trovano preti in Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia, e ora le diocesi chiedono aiuto ai più anziani. Di recente la diocesi di Treviso ne ha richiamati in servizio 7. Preti che diventano assistenti nelle parrocchie.


“La chiesa è in un momento di trasformazione – ha detto il vescovo Claudio Cipolla -. Gli schemi clericali fanno spazio ad una riorganizzazione che guarda alla comunità. I sacerdoti non vanno in pensione, dopo i 75 anni comunque hanno il compito di seguire la comunità e essere una guida per i fedeli. E’ una missione che dura fino a quando ci sono risorse”.


I diaconi permanenti, di norma sposati, sono gli unici che negli ultimi 20 anni sono raddoppiati in Veneto. Da 162 nel 1996 a 370 nel 2016.