29/11/2019 08:36

Attesi in migliaia per
lo sciopero del clima

E' in programma oggi il 4° sciopero per il clima in città.

Il corteo partirà alle 9.00 dalla Stazione e si sonoderà lungo le vie del centro fino a Prato della Valle attraversando: viale Codalunga, via Dante, via Martiri della Libertà, piazza Insurrezione, corso Emanuele Filiberto, piazza Garibaldi e via Roma.

Durante il percorso gli organizzatori suoneranno la sirena e a quel punto tutti dovranno sdraiarsi a terra. E' un modo per rendere più viva e attiva la protesta e per incuriosire i tanti che vedranno il corteo sfilare.

Sul profilo facebook gli organizzatori scrivono: "Abbiamo delle richieste precise: vogliamo un cambiamento del sistema, lo vogliamo ora e lo vogliamo far pagare a chi sta speculando sullo sfruttamento della natura e dell’uomo. Non vogliamo più sussidi sui combustibili fossili, pretendiamo l’obiettivo emissioni zero entro il 2030 per l’Italia. Vogliamo la decarbonizzazione totale entro il 2025. Il nostro futuro è più importante del PIL. Le aziende inquinanti devono chiudere, ma devono essere garantiti posti di lavoro e tutele a tutte quelle persone coinvolte nella transizione. Non accettiamo il ricatto tra lavoro, salute e tutela dell’ambiente. Vogliamo un investimento nazionale su un trasporto pubblico sostenibile, accessibile a tutti e di qualità. Vogliamo un cambio di rotta per quanto riguarda il sistema d’istruzione e il mondo della ricerca. Esigiamo un ripensamento della didattica in ottica ecologista e che si investa sulla ricerca. Chiediamo lo stop di ogni grande opera inutile e dannosa. Vogliamo che venga dichiarata l’emergenza climatica ed ecologica nazionale, consapevoli che non può essere solamente un’opera di greenwashing della politica ma fin da subito uno strumento trasformativo del presente".