30/11/2019 15:17

Arco di Giano
Opera completata

Ci sono voluti vent'anni per finirlo ma ora anche l’ultimo tratto dell’Arco di Giano è aperto al traffico. Da Padova est, la strada all'altezza dello svincolo della nuova statale del Santo, immetterà al centro della città evitando di passare per la Stanga. Alla cerimonia di inaugurazione il sindaco Sergio Giordani. “Sono stati mesi importanti con cantieri imponenti – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Andrea Micalizzi -, pensiamo a quello che stiamo chiudendo su via Venezia e via Friburgo. Un comparto Est che sta cambiando radicalmente, una rivoluzione del traffico”.


Una strada che si apre proprio in mezzo ai terreni dove sorgerà il nuovo ospedale di S.Lazzaro, tra otto anni. Il tratto in verità era già pronto ad agosto ma mancavano alcuni dettagli come l'illuminazione e soprattutto l'apertura delle nuove bretelle legate al cavalcavia Maroncelli. L’intero sistema è costato 50 milioni di euro. Il primo via libera al progetto risale al 1999, quello che è stato costruito finora è frutto di un protocollo d'intesa sottoscritto nel 2000 fra il ministero dei Lavori pubblici, il Comune e la Regione.