02/12/2019 16:04

Il Bo inaugura il
museo della geografia

E' stato inaugurato oggi dall'Università di Padova il Museo di Geografia, primo in Italia e tra i pochi musei geografici universitari al mondo. L'esposizione si sviluppa negli spazi di Palazzo Wollemborg, già palazzo Capodilista, in via del Santo, acquistato dalla famiglia tedesca dei Wollemborg nel 1826. Il percorso museale si sviluppa su tre sale a tema (la Sala Clima dedicata ai cambiamenti climatici, la Sala delle Esplorazioni e la Sala delle Metafore), una spaziosa aula laboratorio per attività didattiche, una sala per mostre temporanee, un salone per eventi e conferenze pubbliche.

Il patrimonio del Museo raccoglie ed espone in originale, o in consultazione digitale, 8 tra globi terrestri e celesti realizzati tra 1630 e 1910 e decine di atlanti pubblicati tra il XVIII e il XIX secolo, una collezione di plastici storici, circa 300 carte murali, 150 strumenti di misurazione, circa 20.000 tra stampe e lastre fotografiche e un importante fondo documentale legato alle pratiche di ricerca della scuola patavina. l'obiettivo della nuova sede museale è sviluppare "il pensiero geografico necessario per affrontare con consapevolezza le grandi sfide ambientali e sociali del mondo contemporaneo".

Dal 13 al 21 dicembre il Museo di Geografia sarà aperto al pubblico gratuitamente su prenotazione ogni venerdì pomeriggio (15-18) e sabato mattina (9-12).



Guarda anche: