14/01/2020 10:49

Corso di formazine per
ecovolontari al via

Prosegue la campagna per migliorare la Raccolta Differenziata a San Giorgio in Bosco: questa settimana si terrà il primo incontro previsto per la formazione degli Ecovolontari, persone che si sono proposte spontaneamente e che verranno istruite per supportare a titolo volontario le iniziative di carattere ambientale, formativo ed informativo, proposte dal Comune a favore del proprio territorio. Negli ultimi anni San Giorgio in Bosco ha fatto registrare miglioramenti significativi della percentuale di Raccolta Differenziata, terminando l’anno 2019 intorno al 78,5%, metodo Ispra (dato gennaio-ottobre).

Ma migliorare è possibile e anche doveroso, eseguendo la differenziazione in modo corretto e contrastando l’abbandono dei rifiuti sul territorio.

È in quest’ottica che negli ultimi mesi il Comune ed Etra hanno organizzato prima alcuni Punti informativi dislocati sul territorio, con la presenza di un tecnico Etra disponibile per informazioni, chiarimenti e aggiornamenti sulla raccolta differenziata. Sono stati messi a disposizione dei cittadini materiali informativi utili per migliorare le buone pratiche quotidiane e di conferimento rifiuti. Sono state poi organizzate delle serate informative per presentare i dati relativi alla raccolta differenziata, si sono approfondite tematiche ambientali, inerenti le attività svolte da Etra. È stato proprio a queste serate che si sono raccolte le disponibilità degli aspiranti Ecovolontari, che nelle mattine di giovedì 16 e 23 gennaio potranno prima seguire le preziose istruzioni formative da parte degli Educatori di Etra e poi visitare un impianto.

A chiusura di questo importante ciclo, si sta organizzando una giornata Ecologica, fissata per domenica 26 gennaio. Un’occasione per dimostrare concretamente l’attenzione di ciascuno alla cura del territorio comunale.