12/02/2020 09:33

Picchia la moglie:
43enne in manette

E' tornatoa vasa ubriaco e ha da subito iniziato a litigare e picchiare la moglie.

L'altra notte una 43enne di origini romene si è presentata negli uffici della questura sconvolta con labbro rotto e forti dolori alla nuca. Agli agenti ha raccontato che il marito l'aveva picchiata e chiusa fuori di casa al freddo minacciandola di morte.

La donna è stata portata all'ospedale, le sue ferite sono state giudicate guaribili in 10 giorni, mentre una volante si è precipiatta a casa dell'uomo, un 43enne dello Sri Lanka, che era ancora in evidente stato di agitazione.

La donna ha spiegato che non era la prima volta che il marito la violentava e minacciava. L'uomo è stato così arrestato e trasferito in carcere. La donna ora si trova in un centro anti violenza.