12/02/2020 10:25

Barbri traferito in
carcere a Verona

Il marito di Samira El Attar, Mohamed Barbri, è stato trasferito dal carcere di Rovigo a quello di Verona. La motivazione sta in una questione prettamente di organizzazione della polizia penitenziaria e non serve alcuna autorizzazione nè tanto meno valutazioni di giudici e avvocati.

Va ricordato che Samira è sparita il 21 ottobre scorso e di lei non ci sono più tracce. Il marito è in carcere a Rovigo dal 23 gennaio scorso dopo la sua breve fuga in Spagna, a sua detta per cercare la moglie.

Pizzi, l'avvocato di Barbri, aveva chiesto la scarcerazione in quanto fino alla presunta fuga del 1 gennaio in Spagna sul suo assistito non vi erano elementi di colpevolezza. Nessuno infatti aveva impedito o intimato con le misure necessarie a Mohamed di lasciare l'Italia. Così entro il 19 febbraio il Tribunale del Riesame di Venezia si pronuncerà. Al momento il 48enne è l'unico indagato per l'omicidio della moglie e per l'occultamento del suo cadavere.