22/05/2020 10:50

Scuola: "Sperimentazione
con piccole aperture"

Rispetto alle scuole "si sarebbero potute fare piccole sperimentazioni o aperture per vedere come gestire questa situazione, nessuno può scrivere norme prevedendo cosa accade".

Questo il parere di Andrea Crisanti, direttore Microbiologia e Virologia dell'Azienda ospedaliera Università di Padova, durante la trasmissione Agorà su Rai Tre. I bimbi, ha ricordato, Crisanti, consulente della Regione Veneto per l'emergenza, "rappresentano fascia di età più resistente al Covid-19, è difficile trovare positivi, restano positivi per poco, spesso non manifestano sintomi. D'altra parte non hanno consapevolezza del distanziamento sociale e entrano facilmente in contatto fra di loro. Inoltre, vi è il problema di chi li porta a scuola e chi li va a prendere, perché questo genera traffico di persone e assembramento". "La cosa migliore - ha concluso - sarebbe fare sperimentazioni per trovare delle possibili soluzioni".