15/09/2020 07:26

D'Incà: "Paese deve
essere unito su scuola"

"Stiamo cercando di uscire dalle conseguenze della pandemia più forti di prima. Per questo motivo la presenza importante oggi (ieri, ndr) delle Istituzioni a Vo' Euganeo, con il Presidente della Repubblica Mattarella, la ministra Lucia Azzolina e tutti i vertici degli Enti territoriali. Dobbiamo affrontare questo inizio della scuola uniti come Paese, senza le tante, troppe polemiche che hanno caratterizzato le ultime settimane. Questo deve essere il momento dell'unità".

Lo ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, il quale ha sottolineato che "è necessario far sì che il nostro Paese, attraverso questo percorso di ritorno alla normalità, conquisti ancor più autorevolezza sul piano internazionale per come ha saputo e sa gestire la crisi da coronavirus".

"Oggi (ieri, ndr) - ha concluso - ho visto bambini felici di poter tornare a scuola e siamo orgogliosi di aver fatto sì che questo sogno si potesse realizzare. I nostri ragazzi hanno bisogno di tornare in classe e di ricominciare a fare le lezioni in presenza. Ecco perché quella di oggi è stata un'ottima giornata".