30/09/2020 12:48

Al Veneto 4 milioni per
la Farmacia dei servizi

Quasi 4 milioni di euro al Veneto per una complessa sperimentazione nell'ambito della "Farmacia dei Servizi" che non solo riconosce la centralità e la capillarità delle farmacie territoriali, ma sovvenziona nelle farmacie venete screening, monitoraggi, servizi di telemedicina rivolti ai cittadini.

E' la prima volta - sottolinea una nota di Federfarma veneto - che le istituzioni mettono in atto un piano di questa portata che, attraverso la raccolta di dati sanitari specifici in maniera omogenea sul territorio nazionale, permetterà di strutturare un nuovo modello di prestazioni erogabili al cittadino nelle farmacie e di definire una nuova Convenzione farmaceutica.

Le farmacie venete, coinvolte nella sperimentazione, potranno offrire una serie di servizi che vanno dall'attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico allo screening diabetologico, dal supporto allo screening del sangue occulto nelle feci per la prevenzione del tumore del Colon retto ai servizi di telemedicina come (holter pressorio e cardiaco, spirometria, elettrocardiogramma. "Si tratta di una svolta epocale nella storia della farmacia e delle opportunità sanitarie rivolte al cittadino" ha detto Andrea Bellon, presidente delle 1.145 farmacie regionali aderenti a Federfarma Veneto.