01/10/2020 07:45

Inquinamento atmosferico
da oggi via ai blocchi

Da oggi, 1 ottobre, scattano le misure per le limitaizoni al traffico con l'obiettivo di ridurre l'inquinamento atmosferico da pm10. Tutte le misure stabilite lo scorso anno sono state confermate fino al 31 dicembre. Secondo l'intesa tra le Regioni del bacino padano, infatti, a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, il blocco dei veicoli Euro 4 diesel, che era previsto dall'1 ottobre 2020 già con il livello di allerta verde, viene posticipato al mese di gennaio o ottobre 2021; la data sarà definita nei prossimi mesi. C'è però una deroga particolare: chiunque debba accudire un paziente malato di covid potrà circolare liberamente per effettuare gli spostamenti necessari.

I provvedimenti sono strutturati su “livelli di allerta”, da verde a rosso, in funzione della qualità dell'aria, secondo un meccanismo di attivazione legato ai superamenti del valore limite giornaliero di legge per il PM10 e alle previsioni meteo che vengono comunicati da ARPAV.

MISURE PER IL CONTENIMENTO ATMOSFERICO

Con il semaforo VERDE è vietata la circolazione di

- autoveicoli (privati e commerciali) alimentati a benzina Euro 0 e Euro 1;

- autoveicoli (privati e commerciali) alimentati a diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3;

- motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi immatricolati prima dell'01/01/2000 o non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE.

Le limitazioni vengono applicate dall'1 ottobre al 18 dicembre 2020, da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 18:30 (con esclusione dei giorni festivi infrasettimanali). E' prevista la sospensione delle limitazioni nel periodo natalizio dal 19 al 31 dicembre 2020.

Con il semaforo ARANCIO, dopo 4 giorni consecutivi di superamento del PM10 nell'aria, è vietata la circolazione di:

- autoveicoli (privati e commerciali) alimentati a benzina Euro 0 e Euro 1;

- autoveicoli (privati e commerciali) alimentati a diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 e autovetture private alimentate a diesel Euro 4;

- motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi immatricolati prima dell'01/01/2000 o non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE.

Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle 8:30 alle 18:30 (con inclusione dei giorni festivi infrasettimanali). E' prevista la sospensione delle limitazioni nel periodo natalizio dal 19 al 31 dicembre 2020.

Con il semaforo ROSSO, dopo 10 giorni consecutivi di superamento del PM10 nell'aria, è vietata la circolazione di:

- autoveicoli (privati e commerciali) alimentati a benzina Euro 0 e Euro 1,

- autoveicoli (privati e commerciali) alimentati a diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3,

- autovetture private e autoveicoli commerciali alimentati a diesel Euro 4;

- motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi immatricolati prima dell'01/01/2000 o non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE.

Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle 8:30 alle 18:30 (con inclusione dei giorni festivi infrasettimanali). Solo per gli autoveicoli commerciali diesel Euro 4 la limitazione è dalle 8:30 alle 12:30, salvo deroghe previste in ordinanza. ​E' prevista la sospensione delle limitazioni nel periodo natalizio dal 19 al 27 dicembre 2020.

DIVIETO DI SOSTA CON MOTORE ACCESO

Dall'1 ottobre al 31 dicembre 2020 è obbligatorio lo spegnimento del motore dei veicoli merci, durante le fasi di carico/scarico, e degli autoveicoli in coda "lunga" ai semafori o in attesa ai passaggi a livello. Tale obbligo è esteso a tutti i veicoli con il livello arancio e rosso.

SANZIONI

Chiunque, violando le limitazioni previste, circoli nel territorio di applicazione del provvedimento con veicoli appartenenti relativamente alle emissioni inquinanti a categorie inferiori a quelle prescritte, è soggetto ad una sanzione amministrativa pari ad euro 168. Se il pagamento avviene entro 5 giorni dalla data di accertamento o dalla notificazione del verbale viene applicata la misura agevolata pari a euro 117,60.

In caso di reiterazione della violazione nel biennio, è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da 15 a 30 giorni.

ZONE E VIE INTERESSATE

Le limitazioni riguardano tutto il territorio comunale, tranne le vie sotto indicate:

- comparto viario della zona industriale;

- anello delle tangenziali costituito dalle vie:

- via Po - tratto compreso tra il confine con il comune di Limena e c.so Australia,

- c.so Australia,

- c.so Boston - comprese le arterie di collegamento con i Comuni di Selvazzano Dentro ed Abano Terme,

- tangenziale sud,

- c.so Primo Maggio,

- c.so Esperanto,

- c.so Kennedy,

- c.so Argentina,

- ponte Darwin,

- c.so Irlanda,

- via Boves,

- c.so 13 Giugno;

via San Marco – tratto compreso tra c.so Argentina e via Friburgo,

- via Fraccalanza,

- v.le delle Grazie,

- v.le Dell’Elettronica,

- raccordo Gandhi,

- raccordo Ezio Franceschini,

- via Friburgo,

- via del Plebiscito,

- via Luigi Einaudi,

- via Chiesanuova,

- via dei Colli,

- via Bembo - tratto compreso tra corso Primo Maggio ed il confine del territorio comunale,

- via G.B. Ricci,

- via C. Goldoni - tratto compreso tra via del Pescarotto ed il passo carraio della fiera,

- via F. Rismondo - tratto compreso tra via Ricci e l’accesso al parcheggio interrato del padiglione 7 della fiera,

- via Avanzo, tratto compreso tra via Del Plebiscito ed il ponte Unità d’Italia,

- ponte Unità d’Italia,

- via Guizza - tratto compreso tra il confine del territorio comunale e l’ingresso al parcheggio scambiatore,

- via Piovese - tratto compreso tra il confine del territorio comunale e l’ingresso al parcheggio scambiatore,

- via Pontevigodarzere, tratto compreso tra via Del Plebiscito ed il confine comunale,

- via Rocco,

- via Coppi.